Nardò, aprile 2015

Abitando in campagna seguo quotidianamente le trasformazioni stagionali degli sparuti fazzoletti di habitat superstiti lungo la via che mi conduce in città. Circa a metà del percorso si apre una zona rocciosa calcarenitica, dove prospera una scarna gariga che...

Leggi tutto

Nardò, aprile 2015

È difficile raccontare quanta distanza avverto dalla desolazione invernale appena trascorsa. Infatti, non si intuiva neppure minimamente quanta potenza essa riteneva in se senza lasciar trapelare alcun sospetto di bellezza. È un’arte della discrezione vegetale che solo una curiosità...

Leggi tutto

Galatone, aprile 2015

In questi paesaggi vegetali, imprevedibili solo nel loro assetto, traspare una magica sintesi di lotta e collaborazione di un sistema vitale che proprio non ammette vuoti. Davanti a questo campo di papaveri (Papaver rhoeas) mi è venuto il pensiero,...

Leggi tutto

Gallipoli, aprile 2015

Ovunque mi sia recato ho sempre provato molta attrazione per la vegetazione costiera. Ciò dipenderà dal riconoscere una sua specifica personalità dovuta alle condizioni ambientali che ha subito e all’azione del mare che, non saprei dire fino a che...

Leggi tutto

Martano, marzo 2015

Questa mattina la primavera pare voler confermarsi definitivamente, non tanto agli occhi ma alla memoria olfattiva che richiama all’infanzia. Oggi, a quanto pare, si lavora in profondità, soltanto che non ho mai riflettuto abbastanza sulla provenienza e composizione di...

Leggi tutto

Lanzarote, gennaio 2015

A Lanzarore il vulcanesimo è entrato così dentro da creare un mondo vegetale autonomo dai cromatismi mimetici, più del minerale che del vivente. Il cielo sembra impigliarsi per continuità aerea ai rami dei fichi cinerei. Qui ci si riposa...

Leggi tutto

Lanzarote, gennaio 2015

Dal primo momento, qui ho percepito una corrente aerea continua, che sostituisce il vento di casa. Le piante di Euforbia tabaiba dulce (Euphorbia balsamifera) e di Verode (Kleinia neriifolia) si tengono accucciate al terreno e si arrotondano per non...

Leggi tutto

blog di botanica paesaggistica

La botanica paesaggistica è un modo personale, ma suggerito dai luoghi, di guardare ai paesaggi vegetali. È lo sguardo del giardiniere errante che crea estemporanei giardini erratici, egli pratica un nuovo genere di giardinaggio, pone cornici virtuali...

Leggi tutto

About me

Bruno Vaglio – giardiniere debitore di paesaggi, viaggiatore di dintorni vicini e lontani, di professione agronomo paesaggista Forse nulla è più difficile dell’autodescriversi, quand’anche fosse solo professionalmente. Ma come fare a distinguere tra vita e lavoro di chi mentre...

Leggi tutto